L’INCANTO DEI BORGHI - LIGURIA

Dal 21 al 23 giugno  - € 415

Dove il silenzio è così dolce che si riesce ad ascoltare il gorgoglio dei torrenti 

L’INCANTO DEI BORGHI DELLA LIGURIA DI PONENTE

1° GIORNO – VENERDI’ 21 GIUGNO ’19 VALLORIA/BADALUCCO/TAGGIA
H 06:00 ritrovo dei partecipanti, sistemazione sul pullman GT e partenza.
H 10:00 passeggiata nel minuscolo borgo di Valloria, molto caratteristico e famoso per le sue 144 porte dipinte, sviluppato su un crinale che sovrasta tutta la vallata, regalando una vista mozzafiato. Proseguimento per Badalucco, nel cuore della Valle Argentina, patria natia della pregiata oliva Taggiasca. Popolata da antichi ulivi, la valle prende il nome dal colore argenteo delle foglie di questi secolari alberi. Scoprirete un antico frantoio da olive ristrutturato con spiegazione sull’olio extravergine, quindi visita al museo del 1900 e degustazione di olio e olive.
H 13:30 pranzo in ristorante con menù tipico, bevande incluse.
Nel pomeriggio si raggiunge Taggia, sulla sponda destra del torrente Argentina. All’interno delle sue mura cinquecentesche, cela un nucleo storico di eccezionale rilevanza artistica e architettonica. Visita del convento di S. Domenico, quindi la porta dell’Orso introduce il centro storico. Ampi portici dalla caratteristica pavimentazione a lastre di ardesia nera, palazzi patrizi, stemmi nobiliari accompagnano il cammino verso piazza della SS. Trinità.
Al termine delle visite, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno – sabato 22 giugno ’19 TRIORA/PIGNA/DOLCEACQUA
Prima colazione in hotel.
Trasferimento a Triora che fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia. Con la guida si gira tra case medievali ornate da portali in pietra scolpiti con motivi religiosi, emblemi nobiliari e figure diverse. Il borgo è noto per il processo per stregoneria che si svolse tra il 1587 e il 1589, subito da molte donne accusate di essere le artefici della pestilenza e carestia che si stava verificando. Visita al Museo Etnografico e della Stregoneria che raccoglie riproduzioni delle celle e dei documenti del processo accanto ad attrezzi della vita quotidiana medievale.
Proseguimento per Pigna, borgo costruito per cerchi su un versante di monte a diversi livelli proprio come la forma della pigna. Passeggiata a piedi per ammirare una bella veduta di Pigna.
H 13:30 pranzo in ristorante con menù tipico, bevande incluse.
Nel pomeriggio visita guidata di Dolceacqua, uno tra i borghi eccellenti dell’entroterra ed uno dei più belli d’Italia,
ricco di edifici di notevole interesse (esterni): il Castello, la Parrocchia di S. Antonio Abate, la Chiesa di S. Giorgio, i portali delle abitazioni in pietra nera, gli stemmi di origine napoleonica. Della scenografia naturale di Dolceacqua rimase stregato il pittore francese Claude Monet e fu merito del maestro dell’Impressionismo se questo borgo della Liguria è diventato famoso anche in Francia. Monet arrivò a Dolceacqua nel 1884 e la immortalò in un quadro rendendola in qualche modo eterna, il borgo è infatti ancora uguale, nulla è cambiato da quel dipinto. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno – domenica 23 giugno ’19 BORDIGHERA/SEBORGA
Prima colazione in hotel.
In mattinata visita guidata di Bordighera. Tra magnifici giardini, colline ricche di piante esotiche, boschi di palme e olivi, l’intensa luce del Mediterraneo ispirarono Claude Monet a compiere un viaggio di studio e ricerca a Bordighera e dintorni, ammaliato dai colori di tutta la valle. Passeggiata con la guida nella cittadina ligure, chic ed elegante come i turisti inglesi che la colonizzarono a fine ‘800. Percorrendo la via Romana potrete ammirare la pineta, i muri coperti di bouganville, i grandiosi alberghi in stile liberty; la città vecchia vi accoglie con i suoi carrugi, le case torri, le porte antiche, le deliziose piazzette tutt’oggi immerse in un’atmosfera antica; il lungomare offre un panorama che spazia dalla Costa Azzurra a Sanremo.
H 12:30 pranzo in ristorante con menù tipico, bevande incluse.
Nel pomeriggio visita guidata del tipico borgo in pietra di Seborga, che fra il 954 e il 1729, ebbe il rango di minuscolo principato; in virtù di ciò si dichiara ancora oggi principato indipendente e ha il suo re, le sue leggi e batte perfino la sua moneta (i “luigini”). Il caratteristico centro storico si sviluppa in un intreccio di stretti vicoli, lungo i quali ci si imbatte in piccole botteghe artigianali, fino alla piazza San Martino, dove affaccia la seicentesca Parrocchiale e il Palazzo dei monaci. Interessante l'Esposizione permanente di strumenti musicali, che comprende 135 pregiati strumenti antichi risalenti a varie epoche.
H 17:30 ritrovo e partenza in bus per il rientro verso la località di partenza.

L’itinerario può subire variazioni per ragioni tecniche-operative, pur mantenendo le visite previste nel tour

Da venerdì 21 a domenica 23 giugno 2019 
Quota di partecipazione € 415

Supplemento camera singola € 45

QUOTA ISCRIZIONE € 10

LA QUOTA COMPRENDE: VIAGGIO IN PULLMAN GT CON PUNTI DI CARICO A VARESE E MILANO – AUTISTA A NS. CARICO - SISTEMAZIONE IN HOTEL 3 STELLE – MEZZA PENSIONE IN HOTEL (prima colazione, cena e pernottamento) – 3 PRANZI IN RISTORANTE CON MENU’ TIPICO – BEVANDE A TUTTI I PASTI IN HOTEL E RISTORANTI (1/4 di vino e ½ minerale) – VISITE GUIDATE NEI BORGHI LIGURI – VISITA E DEGUSTAZIONE PRESSO UN FRANTOIO – INGRESSI DURANTE LE VISITE (Convento San Domenico, Museo Etnografico e della Stregoneria, Esposizione strumenti musicali) – ASSICURAZIONE MEDICO/BAGAGLIO. 

LA QUOTA NON COMPRENDE: TASSA COMUNALE DI SOGGIORNO da pagare in loco se prevista - MANCE – FACCHINAGGIO – POLIZZA ANNULLAMENTO FACOLTATIVA € 15 (valida con certificato medico) - EXTRA PERSONALI – TUTTO QUANTO NON SPECIFICATO

Documento Richiesto: CARTA D' IDENTITA'

 

 

scarica PDF       chiedi info

 

condividi su: