TOUR SICILIA OCCIDENTALE

Dal 10 al 17 settembre 2018 - € 1.240

TOUR SICILIA OCCIDENTALE & ISOLE EGADI 

TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA  - HOTEL 4 STELLE   

La Sicilia occidentale, un ”Oasi” del Mediterraneo dove tra tinte forti, antiche tradizioni, sapori unici e monumenti eterni, è possibile catturare  energie intense.

 

1° giorno: MARSALA 
Ritrovo dei Sigg.ri Partecipanti all’aeroporto. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza. Arrivo all’ aeroporto di Trapani. Trasferimento in hotel a Marsala, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: MARETTIMO
Dopo la prima colazione, trasferimento al porto di Trapani o Marsala, imbarco in Aliscafo o motonave e partenza per Marettimo, la più distante e la più selvaggia delle Egadi. Arrivo e Giro in motobarca con i pescatori dell'isola. Durante il giro si potranno ammirare la grotta del Cammello, la grotta della Bombarda e quella del Presepe, Punta Troia con la piccola fortezza Borbonica e Punta Libeccio con il suo faro bianco. Pranzo in ristorante a base di pesce. Tempo libero per una passeggiata tra le vie del piccolo villaggio di pescatori e i sentieri di questa affascinate isola (dove non circolano le macchine). Rientro in Aliscafo o motonave a Trapani o Marsala, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: SEGESTA / TRAPANI/ ERICE
Prima colazione in hotel. Partenza per Segesta, centro archeologico di notevole interesse. Il suo edificio più importante è il Tempio Dorico in ottimo stato di conservazione, che sorge su di un’altura, in un paesaggio lussureggiante e ricco di fascino. Possibilità di visita del Teatro Greco del II sec. a.C. interamente scavato nella roccia, conchiglia sospesa nel vuoto, questo gioiello architettonico gode di una posizione impareggiabile. Proseguimento per Trapani. Passeggiata nelle eleganti vie del centro storico. Qui è tutto un susseguirsi di palazzi storici e chiese di notevole pregio artistico: la Cattedrale, la Chiesa del Purgatorio, in cui sono conservati i sacri Gruppi dei Misteri di Trapani. Proseguimento per Nubia. Saline e Mulini a vento disegnano un paesaggio suggestivo in cui la luce crea un gioco di riflessi e di colori dovuti all’intensità dei raggi solari ed ai momenti del ciclo di evaporazione delle vasche. Pranzo in ristorante all’interno di un Mulino, sede del Museo del Sale dove vengono conservati gli antichi attrezzi da lavoro per la coltivazione del sale.
Nel pomeriggio visita di Erice che conserva intatto il fascino di antico borgo medievale animato da botteghe di artigianato tipico, le ceramiche finemente decorate, i tappeti variopinti tessuti a mano, i tradizionali dolci a base di mandorla e frutta candita. Il centro storico presenta un impianto urbanistico tipico, con piazzette, strade strette e sinuose nelle quali si affacciano bellissimi cortili. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: FAVIGNANA /LEVANZO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento al porto di Trapani. Imbarco in motonave per l’isola di Favignana, famosa perché qui si praticava la tradizionale pesca del tonno, seguendo l’antico rito della mattanza. L’isola ha un aspetto prevalentemente pianeggiante con una dorsale montuosa che raggiunge i 302 metri di altezza con il monte S. Caterina. Nel paesino di Favignana, dall’esterno si potrà ammirare il Palazzo Florio (sede del Comune) e l’antica tonnara. Visita allo “Stabilimento Florio”, antico opificio della fine del 1800 dove i Florio iniziarono la lavorazione e il commercio del tonno conservato. Questa visita, propone un’emozionante quanto originale viaggio nell’antica civiltà delle tonnare che da sempre ha caratterizzato la vita delle Egadi. Ripresa la navigazione, costeggiando una serie di meravigliosi anfratti e grotte e con una sosta per il bagno avrete la possibilità di godere appieno della bellezza di quest’isola. Pranzo frugale a bordo (antipasto rustico, penne mediterranee, frutta di stagione, acqua, vino, pane). Rotta su Levanzo. Breve visita del piccolo centro abitato di Levanzo. Sosta per il bagno nelle splendide acque di cala Minnola. Rotta su Trapani. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

5° giorno: MOZIA / MARSALA / MAZARA DEL VALLO
Prima colazione in hotel. In mattinata visita della rigogliosa isola di Mothia e del suo museo, tra i più interessanti per la conoscenza della civiltà Fenicio/Punica nel Mediterraneo. Tutt’intorno, le saline, i mulini a vento e i vigneti, compongono una cornice naturale di grande fascino. Rientro a Marsala, situata nell'area vinicola più importante della Sicilia. Impensabile non fare una breve visita ad una cantina per conoscere i segreti ed apprezzare il famoso vino che da questa città prende il nome: il "Marsala". Successivamente visita del pittoresco centro storico di questa antica città, che fin dal tempo dei romani ha svolto un ruolo di primo piano nella cultura e nella storia della nostra isola. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Mazara del Vallo, ridente ed antica cittadina della Sicilia occidentale. Il caratteristico porto canale, ospita la più grande flotta peschereccia d’Italia. Nel centro storico, sono visibili interessanti edifici arabo/normanni, numerose chiese rinascimentali e barocche. La struttura originaria della vecchia città è costituita dalla “Khasba” con stradine strette e sinuose dove si affacciano caratteristici cortili. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno: MARSALA o MAZARA DEL VALLO o SELINUNTE
Pensione completa in hotel. Giornata a disposizione da dedicare alle attività balneari o al relax in hotel. Escursione facoltativa in motobarca RISERVA DELLO ZINGARO/S. VITO LO CAPO
In mattinata trasferimento in pullman al porto di S. Vito lo Capo. Imbarco e visita della costa antistante la riserva dello Zingaro, prima riserva naturale in Sicilia con 7 Km. di costa frastagliata, ricca di calette, aspri scogli e faraglioni. Sosta per un bagno. Durante la navigazione si effettuerà una sosta per ammirare i faraglioni di Scopello che si levano di fronte all’omonima tonnara e per fare un bagno. Pranzo frugale a bordo a base di prodotti tipici di tonnara. Rientro a San Vito Lo Capo, tipico villaggio di pescatori. Qui si potrà prendere il sole nella rinomata spiaggia di sabbia bianca e nuotare nelle limpide ed azzurre acque. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: SELINUNTE / CALTABELLOTTA E I PASTORI /SCIACCA
Prima colazione in hotel. In mattinata visita dell’area archeologica di Selinunte, ritenuta la più importante d’Europa per imponenza ed estensione delle sue rovine. Qui si distinguono chiaramente tre zone archeologiche: quella dei tre Templi Orientali, (denominati E, F e G poiché non si sa a quali divinità siano stati dedicati); l’Acropoli, che sorgeva in alto, a picco sul mare, della quale restano i ruderi delle mura di cinta e i resti di varie abitazioni civili; il Santuario della Maloforos, la Dea del Melograno.
Proseguimento per Caltabellotta l’antica “Qal’at Al-Ballut” arroccata in posizione panoramica su un’altura dei monti Sicani.
Questa preziosa ed antica cittadina, si erge al centro di uno scenario dove si respira a pieni polmoni la tipica atmosfera della Sicilia “agro-pastorale” che spesso alberga nell’immaginario collettivo. Pietra miliare della storia medievale siciliana, qui si firmò il trattato di pace che pose fine il 31 agosto del 1302, alla Guerra dei Vespri Siciliani tra Svevi e Angioini. Attraversando l’antico nucleo urbano, giunti nell’area sommitale si visiterà la Chiesa Matrice di Maria SS Assunta realizzata dai normanni nell’XI secolo, caratterizzata da un prezioso portale Gotico. Il panorama mozzafiato, permetterà di vivere una esperienza interiore portatrice di emozionalità perdute. Proseguimento per i pascoli di Contrada Ficuzza. Incontro con i pastori della Fattoria del Vento dove si allevano capre e pecore da latte e si producono saporiti formaggi freschi (ricotta, tuma) ed invecchiati (pecorino). Seguirà in un contesto agreste molto originale, il pranzo con menù tipico accompagnato da musica e canzoni siciliane. Nel pomeriggio breve visita di Sciacca, importante città marinara famosa per la pesca del pesce azzurro, pregiati manufatti in ceramica e le terme (attualmente chiuse) che si prestano a numerose attività terapeutiche. Il centro storico costruito con la caratteristica pietra tufacea, custodisce numerosi palazzi di epoca settecentesca. Numerosi negozi e botteghe di ceramica artistica, animano le vie principali. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° giorno: MARSALA
Prima colazione in hotel, sistemazione in pullman e trasferimento in aeroporto. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza. 

Dal 10 al  17 settembre 2018  (8 giorni - 7 notti) 
Quota individuale € 1240
Supplemento Singola € 160

Quota d’iscrizione € 35

LA QUOTA COMPRENDE: Passaggio Aereo da MXP - LIN – BGY/ Tasse di imbarco aeroportuali/                Franchigia bagaglio in stiva: nr. 1 bagaglio max 20 kg./ Trasferimenti Aeroporto di Palermo-Hotel e viceversa/ Trasporto in Pullman G.T. secondo l’itinerario indicato in Sicilia/ Sistemazione in Hotel 4 stelle in camere doppie con servizi privati e aria condizionata/Pasti in hotel come da programma (nr. 1 Pensione completa + nr. 6 Mezze Pensioni)/ Pranzi in ristorante a Marettimo, Trapani, Marsala/ Pranzo con i Pastori a Caltabellotta/ Pranzo frugale a bordo in corso d’escursione a Favignana-Levanzo/ Bevande ai pasti/ Traghetto Marsala-Mothia/ Degustazione di vini in cantina a Marsala/ Escursione in motobarca a Favignana-Levanzo/ Passaggio in Aliscafo o Motonave Trapani-Marettimo-Trapani/ Giro in motobarca di Marettimo/ Assistenza di ns. accompagnatore-guida per tutta la durata del tour/Assicurazione medico no-stop e bagaglio/ Assicurazione Annullamento Viaggio

LA QUOTA NON COMPRENDE: Le Bevande ai pasti/ L’ escursione facoltativa a Riserva dello Zingaro-San Vito lo Capo/ Gli ingressi ai musei e alle zone archeologiche/ Eventuale tassa di soggiorno (da pagare in loco)/            Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

DOCUMENTO NECESSARIO PER IL VIAGGIO: carta d'Identità 

 

 

 

condividi su: