SARAJEVO & MOSTAR

Dal 23 al 27 aprile   - € 1.295

Se esiste un luogo in Europa che simboleggia l'incrocio tra l'Ovest e l'Est del continente, questa è Sarajevo. 
La città di Mostar possiede moschee, chiese cattoliche ed ortodosse, palazzi, piazze ed angoli nascosti che meritano tutti una visita.

1° Giorno 23/4 MILANO – SARAJEVO
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto, incontro con nostro assistente e distribuzione dei documenti di viaggio. Partenza con voli di linea (non diretti). Pranzo libero.
Arrivo a Sarajevo e disbrigo delle formalità d’ ingresso. Incontro con la guida, breve tour panoramico della città con sosta alla Moschea Gazi Husref bey capolavoro dell’architettura ottomana, la nuova chiesa ortodossa, la vecchia chiesa ortodossa con visita al museo delle icone (la chiesa è dedicata agli arcangeli Gabriele e Michele precedentemente era una chiesa cristiana). La chiesa vanta un’importante icona, decorata dagli artisti Radulo e Maksim Tujkovic nel XVII secolo, un bel campanile in stile barocco, il ponte Latinski.
Sistemazione in hotel nelle camere riservare, cena e pernottamento.
2° Giorno 24/4 SARAJEVO
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita città.
Visita al bazar turco e al tunnel di Sarajevo: durante l'assedio di Sarajevo, nella guerra di Bosnia Erzegovina (1992–1995), fu costruito dagli assediati bosniaci il tunnel di Sarajevo, con lo scopo di collegare la città che era stata interamente isolata e circondata dalle forze serbe, con un'altra e molto più estesa parte del territorio bosniaco, passando al di sotto dell'area neutrale dell'aeroporto istituita dalle Nazioni Unite.Si prosegua nella parte vecchia della città con la visita alla sinagoga.
Pranzo in ristorante locale. Tempo libero dopo le visite. Cena e pernottamento.
3° Giorno 25/4 SARAJEVO- KRALJEVO SUTJESKA- ZENICA- VRANDUK– SARAJEVO
Dopo la colazione escursione di un'intera giornata a Kraljeva Sutjeska, dove avrete l'opportunità di visitare il monastero francescano, la casa del tesoro della cultura bosniaca, visita guidata della biblioteca. Partenza per Zenica, dove esplorerete il quartiere ottomano, l'ex sinagoga e il nuovo museo e centro culturale.
Pranzo. Si continua verso il borgo medievale e la fortezza di Vranduk prima di tornare a Sarajevo. Rientro a Sarajevo, cena e pernottamento in hotel.
4° Giorno 26/4 SARAJEVO – KONIC - BLAGAJ – MOSTAR
Prima colazione. Partenza verso Konic per una visita davvero insolita ma molto particolare il bunker costruito dal maresciallo Tito tra il 1953 e il 1979. Il bunker, segretissimo, doveva ospitare lui, la sua famiglia e le persone ritenute strategiche per la sicurezza nazionale. L’obbiettivo era quello di avere un quartier generale a prova di attacco atomico dove potersi rifugiare e dal quale poter continuare ad esercitare il comando. Sosta quindi a Blagaj una vecchia cittadella turco ottomana, che conserva ancora quello stile asiatico. Ed è qui che è conservato il suo simbolo: il Tekija monastero derviscio che è stato costruito nel 1520 e che oggi è considerato un monumento nazionale.
Proseguimento per Mostar, un vero e proprio gioiello con le sue stradine, i suoi negozietti ed i suoi palazzi. Fondata dagli ottomani nel XV secolo ha avuto una storia tormentatissima fatta di continui cambiamenti dai bizantini agli slavi, agli austroungarici. Tutto ha lasciato traccia qui, donando a questa cittadina uno spirito del tutto particolare. La strada più affascinante del centro storico è detta Kujundziluk, un tempo era la via degli antichi orefici, oggi è la strada dei negozi e locali dove potete assaggiare qualche dolce al miele e comprare le tradizionali pashmine (foular). Sulla destra della via acciottolata si intravede un piccolo arco in pietra con una porta in legno che fa accedere al cortile della moschea Koski Mehmed Pasha. Pranzo.
Questo luogo religioso è inconfondibile per la sua splendente cupola celeste, che di notte domina la città con le sue luci inconfondibili.
Sistemazione in hotel a Mostar, cena e pernottamento.
5° Giorno 27/4 MOSTAR – SARAJEVO – ITALIA
Prima colazione in hotel. In mattinata si potrà assistere ad un interessante e significativo documentario sull’opera di ricostruzione del ponte, dopo la distruzione causata dalla guerra. Trasferimento all’aeroporto e partenza per l’Italia (voli via Monaco) Pranzo libero. Arrivo a Malpensa in serata.

L’itinerario può subire variazioni per ragioni tecniche-operative, pur mantenendo le visite previste nel tour

Da martedì 23 a venerdì 26 aprile 2019 
Quota di partecipazione € 1295

Supplemento camera singola € 190

QUOTA ISCRIZIONE € 35

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio aereo con voli di linea in economy (via Monaco); Tasse aeroportuali, carburante e sicurezza (valore al 20/11/18 Euro 165, da riconfermare 1 mese prima della partenza); Sistemazione in hotels 4 stelle ; Pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 5° giorno; Bevande ai pasti (acqua minerale, 1 bicchiere di vino o birra a persona) ; Guida / accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour, affiancato da guide locale nelle città visitate ; Tutti gli ingressi previsti dal programma  ;Assicurazione medico/bagaglio, condizioni base Assicurazione annullamento viaggio ; Assistenza di un console Touring Club 

LA QUOTA NON COMPRENDE: le mance (circa 30€ per persona da pagare in loco), il facchinaggio, gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Documento Richiesto: CARTA D' IDENTITA'

 

 

scarica PDF       chiedi info

 

condividi su: